Le basi dell’ecografia infermieristica

0,00

L’ecografia infermieristica, sviluppatasi soprattutto nell’ultimo periodo a sostegno della pratica infermieristica , oltre ad essere suggerita dalla letteratura, incide notevolmente sugli esiti delle procedure infermieristiche, sulla riduzione del tempo lavoro, sulla riduzione dei costi oltre a generare una maggior soddisfazione da parte degli utenti senza alcuna interferenza con l’ecografia diagnostica di natura medica.

Le iscrizioni sono chiuse

Categoria:

Descrizione

In questo webinar verranno affrontati i principali impieghi dell’ecografia nell’ambito infermieristico. Partiremo da nozioni base sugli ultrasuoni e su come si genera un’immagine ecografica ed andremo ad osservare il suo impiego nella pratica infermieristica, ad esempio per l’osservazione della vescica, la corretta scelta e il posizionamento ecoguidato del catetere vescicale, l’osservazione dello stomaco per la valutazione del corretto posizionamento del sondino naso gastrico. Ci concentreremo infine sulla valutazione del patrimonio vascolare e posizionamento di un accesso venoso o arterioso ecoguidato.

Obiettivi

  • Conoscere le principali funzioni dell’ecografo e la sua applicazione in campo infermieristico;
  • Saper riconoscere nelle immagini ecografiche le principali strutture analizzate durante il corso.

Programma Didattico

  • Gli ultrasuoni
  • Accenni di ecografia infermieristica
  • L’ecografo e le sue componenti
  • Le sonde ecografiche e le loro funzioni
  • Ecografia della vescica
  • Introduzione catetere vescicale ecoguidato
  • Ecografia vascolare
  • Venipuntura ecoguidata

Il corso avrà durata di 1 ora e 30 minuti.
Al termine del corso sarà rilasciato un certificato di partecipazione solo a chi ha frequentato l’80% del corso.
Il corso è accreditato ADE per alcune università italiane.

Per qualsiasi dubbio, informazione o difficoltà non esitare a contattarci al nostro indirizzo mail info@iskills.it